AREA RISERVATA (Webmaster)
HOME
Info e Termini d'Uso © TM
Pierfloro LAPIANA
Scadenze (ex Unico) 2017
Scadenze (ex Unico) 2018
Scadenze (Unico) 2016
Studio (Altri Link)
Studio (Contatti e Titoli)
Studio (Dove Siamo)
Studio (Guide e Norme)
Studio (Modulistica)
Studio (On-Line)
Studio (Servizi)
Studio (Stato Pratiche)
Scadenze (ex Unico) 2018
 

Con riferimento soprattutto ai modelli: Redditi 2018 (quadri Redditi-Iva-Irap e Ine/Parametri/ex St. di Settore sui redditi per il 2017): persone fisiche-soc. di persone-soc. di capitali ed enti non commerciali, Imu, Tasi, CU e 770 (sui redditi per il 2017) e 730 (Assistenza Fiscale, tramite Caf, sui redditi per il 2017), si rammentano, qui di seguito, le principali scadenze per il contribuente nel 2018 (vedi, in calce, *N. B:), in base anche al D. Lgs. 175-2014 sulle semplificazioni fiscali e alla L. 225-2016:

- 31 Gennaio 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, della Comunicazione Spese Sanitarie, redditi 2017, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Tessera Sanitaria;

- 16/28 Febbraio 2018, versamento del premio annuale Inail, derivante dall'autoliquidazione delle retribuzioni per il 2017/18, tramite il mod. F24 e invio telematico della relativa dichiarazione annuale dei salari;

- 28 Febbraio 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, della Comunicazione Spese Funebri sui redditi per il 2017, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 16 Marzo 2018, versamento saldo Iva per il 2017 e della Tassa di CC. GG. 2018 per la bollatura dei libri sociali, da parte delle società di capitali, tramite il mod. F24;

- 7/31 Marzo 2018 (31 Luglio 2018), invio telematico e consegna al percettore, per i soli intermediari abilitati, della Certificazione Unica sui redditi corrisposti e le ritenute subìte da parte del Sostituto d'Imposta per il 2017, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 31 Marzo 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, del Modello EAS per il 2017 degli enti non commerciali, necessario per beneficiare delle norme di defiscalizzazione delle quote sociali e dei corrispettivi dai soci, tramite il servizio Entratel;

- 30 Aprile 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, della Dich. Annuale Iva per il 2017 all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 30 Aprile 2018, presentazione, da parte del contribuente, al proprio Sostituto d'Imposta, della documentazione relativa al modello 730-2018, redditi 2017;

- 30 Maggio 2018, deposito bilancio per il 2017, in via telematica e in formato .xblr, da parte delle società di capitali, alla Cciaa, tramite il servizio Bilanci On-Line, riservato agli intermediari abilitati;

 - 31 Maggio-16 Settembre-30 Novembre 2018 e 28 Febbraio 2019, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, della Comunicazione Iva sulla Liquidazione Periodica, sui Clienti e Fornitori (cd. -Spesometro-), sulle operazioni con i paesi Ue (cd. -Intrastat-) e con i paesi fiscalmente non collaborativi (cd. -Black List-) relative al 2018 per tutte le operazioni con obbligo di fattura (per i titolari di Partita Iva), all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 31 Maggio 2018, presentazione, da parte del contribuente, al Caf (Centro di raccolta o al Professionista abilitato) della documentazione relativa al modello 730-2018, redditi 2017;

- 16 Giugno 2018, versamento dell'acconto Imu e Tasi 2018, tramite il mod. F24 o il bollettino postale;

- 30 Giugno 2018, versamento saldo 2017 e 1° acconto 2018, imposte dirette: cedolare secca-irpef-ires-irap, oltre all'eventuale saldo Iva 2016, anche rateizzati, confluente nel modello Redditi e versamento del Diritto Camerale 2018 e del Contributo Inps, sia per la quota a % eccedente il minimale che per la gestione previdenziale separata, saldo 2017 e 1° acconto 2018, tramite il mod. F24. Stesso termine, anche per versare l'eventuale adeguamento agli ex St. di Settore, pure rateizzabile;

- 30 Giugno 2018, presentazione alla Posta, per le sole persone fisiche non titolari di partita iva, del modello Redditi-2018, cd. -cartaceo-, redditi 2017;

 - 7/23 Luglio 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati (Caf e Professionisti), del modello 730-2018, redditi 2017 all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

 - 30 Luglio 2018, versamento saldo 2017 e 1° acconto 2018, imposte dirette: cedolare secca-irpef-ires-irap, oltre all'eventuale saldo Iva 2017, anche rateizzati, confluente nel modello Redditi, del Diritto Camerale 2018 e del Contributo Inps, sia per la quota a % eccedente il minimale che per la gestione previdenziale separata, saldo 2017 e 1° acconto 2018, con la maggiorazione dello 0,40%*, tramite il mod. F24. Stesso termine, anche per versare l'eventuale adeguamento agli ex St. di Settore, pure rateizzabile;

- 31 Luglio 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, del modello 770-2018, redditi 2017, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 30 Settembre 2018, versamento, per i titolari di partita Iva, dell'eventuale adeguamento ai Parametri Fiscali sul modello Redditi-2018, redditi 2017;

- 30 Settembre 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, del modello Redditi-2018, redditi 2017, delle sole persone fisiche non titolari di partiva Iva, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;

- 30 Settembre 2018, invio telematico, per i soli intermediari abilitati, del modello Redditi-2018 (quadri Redditi-Iva-Irap e Parametri/ex St. di Settore): persone fisiche-soc. di persone-soc. di capitali ed enti non commerciali, redditi 2017, all'Agenzia delle Entrate, tramite il servizio Entratel;


- 30 Novembre 2018, versamento del 2° acconto 2018, imposte dirette: cedolare secca-irpef-ires-irap e del Contributo Inps, sia per la quota a % eccedente il minimale che per la gestione previdenziale separata, tramite il mod. F24;

- 16 Dicembre 2018, versamento del saldo Imu e Tasi 2018, tramite il mod. F24 o il bollettino postale;

- 27 Dicembre 2018, versamento dell'acconto Iva per il 2018, in aggiunta ai versamenti Iva mensili o trimestrali, scadenti il giorno 16 del mese successivo al mese di riferimento o del secondo mese successivo al trimestre di riferimento;

- La Dichiarazione Imu va presentata al Comune entro il 30 Giugno dell'anno successivo a quello relativo alla data in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio, ma solo nei casi in cui si determina un diverso importo dell'imposta dovuta per riduzioni d'imposta e nei casi in cui tali variazioni non siano acquisibili dai Comuni. Per gli immobili in cui l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° Gen. 2017, quindi, la Dichiarazione Imu va presentata entro il 30 Giu. 2018 (D. L. 8 Apr. 2013 n. 35, conv. in L. 6 Giu. 2013 n. 64). Le stesse regole (entro il 30 Giugno dell'anno successivo) valgono anche per la presentazione al Comune della Dichiarazione Tasi;

Occorre poi considerare per i soggetti interessati, anche i Contributi Previdenziali e le relative Comunicazioni da inviare, da parte dei Professionisti iscritti, alle rispettive Casse Autonome di Previdenza, i Contributi Inps: gestione agricoltori (con scadenze il 16-07, 16-09, 16-11 e il 16-01 di ogni anno), art. ni-comm. ti (con scadenze il 16-05, 20-08, 16-11 e il 16-02 di ogni anno), da pagarsi con il mod. F24 precompilato, utilizzando l'elenco dei codici inviato dall'Inps, gestione lavoratori domestici (con scadenze il 10-04, 10-07, 10-10 e il 10-01 di ogni anno), da pagarsi, attraverso il sito Inps, tramite bollettino Mav, gestione lavoro dipendente e autonomo (da versare, assieme alle Ritenute Fiscali e ai Contributi Inail, entro il 16 del mese successivo a quello di riferimento), le imposte, le tasse e i tributi comunali (la Tari: l'ex Tia-Tarsu-Tares, con scadenze almeno il 16-06 e il 16-12 di ogni anno, la Cosap, l'Imposta Comunale di Pubblicità e il Canone di Concessione Comunale) e il Contributo per il Consorzio di Bonifica, da pagarsi con il bollettino postale inviato dall'Ente Impositore, ove dovuti;

Per i contratti di locazione da registrare all'Agenzia Entrate con il mod. RLI, è dovuta sia l’imposta di bollo (E. 16,00 ogni 4 pagg.) che quella di registro, pari al 2% del corrispettivo annuo pattuito, da versare entro 30 gg. dalla data di stipula con il mod. F24 Elide-Elementi Identificativi, codd. ufficio R5V (se ex ufficio locale di Viareggio) o TZG (se nuovo ufficio territoriale di Viareggio, per gli atti registrati dal 1° Feb. 2010) e tributo 1500 o 1501 (se primo anno o successivi), anno 2018 (se prima registrazione) o anno e numero di registrazione, se è per le annualità successive, con esclusione di quelli soggetti alla cd. -cedolare secca-;

*N. B: Ai sensi dell'art. 6, c. 8, del D. L. 330-1994, conv. in L. 473-1994, dell'art. 18 del D. Lgs. 241-1997 e dell'art. 7, c. 2, del D. L. 70-2011, conv. in L. 106-2011, le scadenze fiscali e previdenziali che comportano sia invii telematici che versamenti e che scadono di sabato (escl. Contr. Inps-Colf) o di giorno festivo, sono prorogate al primo giorno lavorativo successivo.

N. B: Si declina, in quanto trattasi non di un sito ufficiale, cd. -governativo-, alcuna responsabilità in merito sia a eventuali inesattezze che fossero presenti che per mancati aggiornamenti.

Info:

- Agenzia Entrate, mappa del sito internet;

- Agenzia Entrate, classificazione attività economiche-Ateco, Istat, in uso dal 1° Gen. 2008;

- Agenzia Entrate, modelli inizio-variazione e cessazione attività ai fini Iva (modd. AA7/-AA9/);

- Agenzia Entrate, modello F23 (Imposte Indirette: Bollo, Registro, Ipot.-Catastali, Succ.-Donazioni e Varie);

- Agenzia Entrate, modello F24 (Imposte Dirette, Iva, Imu/Tasi, Inail, Inps, Cciaa, CC.GG., Tari e Varie);

- Agenzia Entrate, modello F23 (Guida Codici TributoGuida al Pagamento delle Imposte);

- Agenzia Entrate, modello F24 (Guida Codici Tributo e Guida al Pagamento delle Imposte);

- Agenzia Entrate, modelli di dichiarazione 2018, redditi 2017 (Cert. Unica, Irap, Iva, Redditi, ex St. Settore, 730 e 770);

Modulistica non disponibile.

- Camera di Commercio Lucca;

http://www.lu.camcom.it

- Comune di Viareggio;

http://www.comune.viareggio.lu.it

- Consorzio di Bonifica Toscana Nord;

http://www.cbtoscananord.it/

- Agenzia Entrate Riscossione;

https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/it/


Guida Cartella Esattoriale.

- Inail;

http://www.inail.it

- Inps.

http://www.inps.it


Contatti

E-Mail: info@studiolapiana.com

 

Si autorizza al trattamento dei dati personali, comuni e sensibili, ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196 del 2003 (T. U. Privacy).

 

 

 

 


 
Stampa

Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili


Unione Nazionale dei Giovani Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili


Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Lucca


Notiziario Fiscale Agenzia delle Entrate e del Territorio


Agenzia delle Entrate e del Territorio


Utenti Collegati 29


Area Riservata - Webmaster -
 
Cerca
Tutte le parole
Basta una parola
62 Iscritti
Registra la tua E-Mail
Reg Canc

Studio Lapiana™ - Studio Commerciale Tributario Pierfloro Lapiana, © 1998 - 2017, Info e Termini d'Uso ©

Informativa Privacy



Web Master + Software ©:
Valoriimmobiliari by Marco Mancini e Roberto Taucci, 55049 Viareggio (Lucca) - Italy I
Hosting:
Aruba, 24036 Ponte San Pietro (Bergamo) - Italy I